Presunto “Gioco d’azzardo” alla Festa dell’Unità di Ravenna, caso archiviato: era pubblicità regolare