Una video opera per celebrare Dante

Incremento del 9,9% di presenze al cinema
+9,9% di presenze nelle sale cinematografiche
19 maggio 2015
Estate 2015 al Cinema
Il Cinema non va in vacanza!
23 giugno 2015

“L’Amor che move il sole e l’altre stelle”

Publimedia Italia è orgogliosa di aver sponsorizzato l’evento che ha visto la composizione, definita Video Operacommissionata da Ravenna Festival ad Adriano Guarnieri – andare in scena, in prima assoluta venerdì 5 giugno (ore 20.30), al Teatro Alighieri e che da il nome all’intero cartellone di manifestazioni.

Segna così l’inizio del “viaggio dantesco” che, in questo 750° anniversario della nascita di Dante, caratterizza la XXVI edizione del festival. Un “viaggio” che si nutre del valore universale dell’opera dantesca e che, cercando di sottrarla all’elitaria fruizione specialistica propria degli studiosi, ne intende in evidenza tutta l’inesauribile modernità e l’attualità vivificante: in poche parole la sua contemporaneità.

Ed è proprio un Dante “contemporaneo” quello che spira nella partitura di Guarnieri che con questo suo nuovo lavoro viene a completare il trittico che, partito nel 2007 con l’Apocalisse trasfusa in “Pietra di diaspro” e proseguito nel 2010 in “Tenebrae”, approda ora alla luce abbacinante del Paradiso (che Dante compose in gran parte proprio a Ravenna).

Ad introdurre il pubblico nella dimensione dell’ultima cantica della Commedia, è stato chiamato uno dei nomi più importanti della scena teatrale italiana, Gabriele Lavia, che ha letto appunto il XXXIII canto del Paradiso.

Un tutto esaurito che ci rende particolarmente orgogliosi!!!